Loading....

Lunga vita ai grassi (con moderazione)

Venus_von_Willendorf_anagoria

Il confronto fra vari ceppi di lievito, selvatici o di laboratorio, ha dimostrato che le cellule che contengono maggiori riserve di grasso sono più longeve, indipendentemente da altri fattori noti in grado di influire sulla longevità. Molte vie biochimiche dei lieviti sono conservate negli organismi pluricellulari e il fenomeno osservato potrebbe spiegare l’apparente paradosso per cui nei mammiferi, uomo compreso, gli individui con un lieve sovrappeso hanno una maggiore aspettativa di vita.

I lipidi sono essenziali per la vita sulla terra. I fosfolipidi costituiscono il principale componente delle membrane di tutte le cellule note. Ma anche i trigliceridi hanno un ruolo insostituibile come riserva per i surplus di energia, da utilizzare in seguito in carenza di nutrimento, come isolante termico, come fonte di calore, nel grasso bruno, o come riserva per i componenti necessari a produrre gli stessi fosfolipidi. In molti organismi, tuttavia, la produzione di trigliceridi non è legata a un surplus di nutrienti: per esempio questi grassi si accumulano in alcune alghe microscopiche in carenza di sostanze fertilizzanti come azoto o fosforo; mentre i topi sottoposti a una lieve restrizione calorica sostituiscono una parte dei loro muscoli con grasso, pur mantenendo il peso complessivo inalterato.

Leggi di più

Back To Top