Loading....

Guerra e pace nel pancione

Le cellule fetali che dalla placenta vanno a insediarsi nel corpo della madre contribuiscono spesso alla sua salute, salvo nei rari casi in cui gli interessi genetici di madre e figlio non coincidono.

Microchimerism

La placenta umana , fra i mammiferi, è una fra quelle più invasive: i villi coriali, i prolungamenti simili a dita che della placenta scavano nella parete dell’utero per fornire nutrimento al feto, nella specie umana entrano in contatto direttamente col sangue della madre. Una delle conseguenze di questa condizione è che cellule provenienti dal bambino in crescita si distaccano e entrano in circolo nel sangue materno. Questa condizione è già stata sfruttata a livello medico per mettere a punto test genetici meno invasivi delle tradizionali amniocentesi e villocentesi, che richiedono solo un prelievo di sangue alla madre (che per il momento in Italia sono disponibili solo in strutture mediche private).

Leggi di più

Gravidanza in fumo

Le modificazioni epigenetiche rilevate alla nascita nei bambini figli di madri fumatrici sono ancora presenti 3-5 anni dopo il primo test, al punto che nell’81% dei casi è possibile indovinare se la madre ha fumato in gravidanza basandosi solo sulle analisi del sangue del figlio.

Leggi di più

Back To Top