Geologia 2A – La formazione della Terra

Come si è formata la Terra, e quando?

La formazione del nostro pianeta è avvenuta all’interno dei processi che hanno generato tutto il nostro Sistema Solare a partire da 4,5672+/-0,0006 miliardi di anni fa (4.567.200.000+/-600.000 anni).

Una nebulosa di gas, soprattutto idrogeno ed elio, polveri e ghiaccio si è andata lentamente addensando sotto l’azione della propria forza di gravità.

Nebulosa Solare

Nebulosa Solare

Mano a mano che la nebulosa si contraeva la sua velocità di rotazione aumentava, esattamente come una ballerina impegnata in una piroetta aumenta la velocità di rotazione stringendo le braccia al petto.

Per effetto della rotazione sempre più veloce la nebulosa si appiattì progressivamente a formare un disco proto-planetario all’interno del quale la maggior parte della massa si addensava nel rigonfiamento centrale che sarebbe diventato il Sole. Tutt’ora il Sole racchiude in sé il 99,86% di tutta la massa del Sistema Solare.

Disco protoplanetario

Disco protoplanetario

Contemporaneamente al Sole che si andava formando al centro del disco proto planetario, collisioni casuali di detriti e le onde d’urto provenienti dal proto-Sole crearono perturbazioni all’interno del disco che favorirono l’addensamento di materia e la formazione diplanetesimi inizialmente di pochi km di diametro. Questi percorrendo le loro orbite lungo il disco agirono come degli aspirapolvere attirando quantità sempre maggiori di gas e detriti che ne facevano aumentare la massa in un processo detto ’di accrezione’: per collisioni successive questi planetesimi si aggregarono formando dei proto-pianetisempre più grandi.

Nelle regioni più interne del Sistema Solare, dove si trova la Terra, il calore e il vento solare prodotti dal Sole appena nato spazzarono via gli elementi più leggeri e volatili, lasciando i nuclei rocciosi ‘nudi’ di quelli che sarebbero diventati Mercurio,Venere, la Terra e Marte.

Planetesimi e protopianeti

Planetesimi e protopianeti

Mano a mano che l’embrione di quella che sarebbe diventata la Terra si andava accrescendo, la sua temperatura aumentava per effetto delle collisioni e del decadimento di elementi radioattivi, fino al punto di fondere quasi completamente. La fusione fece sì che il ferro e gli elementi più pesanti ‘affondassero’ andando a formare il nucleo, al di sotto di un mantello primitivo di rocce composte principalmente da elementi leggeri quali silicio e alluminio.

Questo processo di formazione planetaria, iniziato 4,55 miliardi di anni fa, durò circa 100 milioni di anni: 4,54+/-0,04 miliardi di anni fa il nostro pianeta era già in larga parte formato ma ancora molto diverso dal suo aspetto attuale! E soprattutto era ancora privo del suo satellite naturale, la Luna. [AP]

(Immagini prese daWikipedia).